Home » C Maschile » Ambizione e rinnovamento, comincia una stagione storica per la Synergy

Ambizione e rinnovamento, comincia una stagione storica per la Synergy

Per la prima volta nel massimo palcoscenico regionale, i sangiovannesi hanno tutto quel che serve per fare bene in un girone durissimo. Domenica l’esordio, subito sul campo della grande favorita Castelfiorentino.

La movimentata estate della Synergy si è ufficialmente conclusa e domenica 27 settembre alle 18 si alzerà la palla a due che darà inizio alla stagione più importante nella storia del club sangiovannese. Per la prima volta in C silver (la vecchia C1), i “draghi”di coach Caimi possono ambire a un piazzamento nella metà alta della classifica: nonostante il girone di ferro uscito dal sorteggio, parlare di playoff non sarà un tabù se le cose cominceranno a girare per il verso giusto.

È grazie a un ripescaggio che la Synergy prenderà parte alla massima categoria regionale sfuggita solo all’ultima giornata dei playoff nella primavera scorsa. Ma ciò non significa che gli arancioverdi si accontenteranno di un ruolo minore.

Al solido gruppo di giovani cresciuti in casa che hanno vestito la maglia della prima squadra nelle ultime stagioni, si è aggiunto un attaccante che ha pochi eguali in categoria come Daniel Yerandy. Se l’italo-cubano saprà confermarsi sui livelli delle ultime stagioni, la Synergy potrà diventare una macchina da punti grazie anche all’apporto di altre due bocche da fuoco come Marco Giuliana e Francesco Dainelli, i due ex-Fides Montevarchi arrivati nell’estate. Sotto le plance, l’altro ex montevarchino Jacopo Barchielli garantisce solidità ed esperienza. Intorno a loro, diretti in regia da capitan Basilicò, i vari Pelucchini, Brandini, Cardo, Malacario, Innocenti, Mascherini, Bianchi e Norci (non appena avrà recuperato dall’infortunio) daranno corpo ai dettami tattici di coach Caimi: intensità, difesa aggressiva, contropiede, velocità e un numero di possessi il più possibile alto, anche a costo di pagare qualcosa in termini di centimetri e chili. Di certo il pubblico di fede arancioverde avrà di che divertirsi.

Una partenza ad handicap per la Synergy, messa subito di fronte alla grande favorita per la vittoria finale, l’Abc Castelfiorentino. È vero, si tratta di una neopromossa, ma così dominante nello scorso campionato di C regionale da non aver avuto bisogno di cambiare nulla durante l’estate e presentarsi comunque davanti a tutte le altre nei pronostici. Un gruppo esperto che ha già giocato insieme per una stagione intera, con Delli Carri e Taiti a fare da leader. Ma alla prima giornata le sorprese sono sempre possibili. La Synergy vuole provarci.

Qualche giorno di riposo in più per l’altra valdarnese di Serie C Silver, il Galli Terranuova, cha ha dovuto posticipare il suo esordio a mercoledì 30 settembre vista la concomitanza con la Festa del Perdono. Giocherà alle 21.15 contro Pescia.

Fonte: Valdarnopost